navigation.php
single-case_studies.php content-single-case_studies.php
Mitsubishi

L’industria del futuro passa dalla semplificazione.

La Sfida del Progetto

La Mitsubishi Corporation è la più grande società del Giappone e una delle più importanti del mondo. Per il dipartimento Mitsubishi Electric, abbiamo ridefinito l’esperienza di gestione di un supercomputer, cui fa capo l’intera catena di produzione di parti meccaniche, disintermediando le operations relative al setting e check della macchina prima in capo ai capo area della produzione e che ora possono essere gestite comodamente da white collar.

Processo e soluzioni

A seguito di un’attività di audit, abbiamo assunto il pain del cliente, riconducibile all’alto livello di specializzazione e ai tempi di formazione necessari ad un operatore per poter lavorare sul supercomputer che gestisce la produzione dell’impianto. A seguito dell’intervista degli attori che sarebbero stati coinvolti nel processo d’innovazione, abbiamo riprogettato la UX e UI del pannello di controllo dei robot di assemblaggio a RV che gestiscono la produzione di componenti avanzati. Il risultato è stato un’esperienza completamente nuova: più facile, dinamica e scalabile. Abbiamo introdotto la possibilità di visualizzare i modelli 3D dei componenti, modificarne i parametri, selezionare task multiple e allarmi senza dover interrompere l’impianto. Il modello è stato portato come success case all’head-quarter di Tokyo.

Customer pain

Il super-computer posto a gestione della produzione riportava due importanti criticità: (i) la modalità di fruizione dei contenuti e il setting basato su un linguaggio tecnico e iperspecialistico, che richiedevano un investimento importante per formare la figura che operava sullo strumento e (ii) il fatto che il sistema dovesse essere arrestato per consentire nuovi settaggi, impattando sui tempi della produzione.

Project goal

Ripensare il software in modo da semplificarne l’utilizzo, ricorrendo a dashboard grafiche intuitive, e organizzare il sistema in modo da poter impostare nuovi settaggi senza interrompere la produzione.

Analisi AS-IS

Partendo dal pain del cliente, abbiamo analizzato il processo AS IS e strutturato un audit che prendesse in considerazione le risorse umane che sarebbero state coinvolte nel processo di innovazione, le tecnologie in essere all’azienda e gli hardware fisici.

Cluster definition & interview

Abbiamo clusterizzato e intervistato tutti gli attori coinvolti: management del cliente, manutentori, tecnici, amministrazione e clienti del nostro cliente per capire come creare una soluzione che garantisse la massima soddisfazione di tutta la catena.

Co-progettazione

Insieme al cliente - owner del know how e delle dinamiche aziendali - abbiamo progettato la soluzione IOT e realizzato un prototipo navigabile, che abbiamo analizzato e migliorato grazie alla collaborazione degli attori della catena di operation coinvolte. Abbiamo definito l’effort necessario all’ottenimento del risultato atteso e abbiamo calcolato l’impatto finanziario con proiezioni sul ROI.

Development

Definito il progetto, siamo andati in execution, coinvolgendo i migliori esperti delle tecnologie verticali e sviluppando la soluzione con focus su integrazione con i sistemi esistenti, scalabilità tecnologica e facilità di maintenance.

Comunicazione

Con il cliente, abbiamo definito come comunicare l’innovazione all’interno della struttura alle operations, ai propri clienti e al mercato, per valorizzare come il nuovo approccio possa generare valore in termini di efficacia ed efficienza.

Formazione

Attraverso il nostro programma di academy, abbiamo formato le risorse del cliente a livello management e white collar (con il programma di part time master) e operations (attraverso una formazione verticale alla soluzione) perché crediamo che l’innovazione debba essere compresa e gestita dall’azienda perché sia efficace.

Competenze coinvolte

Esplorazione e produzione
Industry X.0
Customer experience
CRM, Lead Management, Tech e Mobile solutions
Formazione